Salta al contenuto principale Passa a piè di pagina

Retail e leasing, ripresa trainata da lusso e nuovi trend: ecco cosa sta succedendo

RetailMapic2_Search

Roberta Maiolino, esperta di High Street Retail del team Capital Markets di Colliers Italia, spiega le ultime evoluzioni e le opportunità di un mercato in trasformazione. Il team sarà presente a MAPIC Italy il 18-19 maggio 2022.

 

E se il post pandemia avesse svelato nuove formule e idee per un settore – quello dei leasing per il retail – che non solo sembra in ripresa, ma addirittura in rilancio? È quello che emerge dai dati e dalle operazioni condotte dal team Capital Markets di Colliers Italia, che sta osservando da mesi un forte dinamismo da parte dei retailer, di nuovo sul mercato con nuove strategie brick & mortar. Un approccio resiliente e innovativo che sta cambiando i principali trend. Ecco come.

Il momento di incertezza non è un ostacolo per i retailer. Anzi. La necessità di un nuovo equilibrio tra rischi e opportunità si è tradotta non in una cautela che porta a stare fermi, ma in una diversa modalità di essere presenti sul mercato.

Uno dei fenomeni emergenti è quello dei pop-up store: una soluzione che in alcuni casi permette al retailer di essere fisicamente vicino ai clienti e, al contempo, di abbassare il rischio. Il trend si è consolidato durante il periodo di riapertura post lockdown e non sembra destinato a scomparire. Da soluzione post-pandemica è diventato un banco di prova per i brand che sbarcano in nuove città: se funziona, si può pensare a soluzioni più stabili; se non funziona, si è comunque abbassato drasticamente il rischio.

Da un punto di vista immobiliare, il trend ha portato i player di mercato a una maggiore flessibilità con strutture contrattuali meno vincolanti per le parti: durate più brevi o con break option più semplici da gestire. Un vantaggio per i retailer, ma in alcuni casi anche per i landlord, che in un periodo di incertezza potrebbero percepire il lungo termine come un rischio.

Ma la ripresa non si basa unicamente su nuovi trend. I long term leasing continuano a mantenere una posizione di assoluto rilievo. Nella speciale classifica delle città più in fermento, Milano è sul gradino più alto del podio, seguita da Roma, Firenze – su cui l’interesse è crescente - e Napoli. Attualmente, il team Capital Markets di Colliers Italia sta gestendo mandati di leasing per quasi 20 mila metri quadri nel capoluogo lombardo, che consolidano il nostro grande ruolo nel Quadrilatero della Moda. I movimenti più rilevanti sono nell’area di Via Monte Napoleone, con – fra gli altri – l’asset di Blackstone al civico 8, e la presenza di importanti maison che stanno riposizionando il loro flagship sulla via. Senza dimenticare via della Spiga, in grande rilancio con Ralph Lauren, Moschino, Sergio Rossi e Kering, e Manzoni, con Fendi Casa, Maison Sisley e Scotch & Soda.

In generale, le operazioni in città sono localizzate nel 40 per cento dei casi nel Quadrilatero della Moda e nel 20 per cento nella Galleria Vittorio Emanuele, con le recenti aperture di importanti brand del lusso come Moncler, Fendi, Gucci e Dior.

Si registrano importanti progetti di sviluppo a Milano e Roma, che danno contezza del dinamismo del settore. Sulla scia del ristorante stellato Horto, che occuperà la terrazza panoramica di Palazzo Broggi, altri brand si sono fortemente interessati al progetto, anche nel segmento Luxury & Affordable.

Particolarmente significativa l’operazione da seguita dal team Capital Markets di Colliers Italia per conto di Generali, l’apertura in Mercanti 21: uno spazio di circa 2.000 mq per uno dei più noti multibrand con focus sul lusso. Un newcomer che viene dal mondo dell’online che per sbarcare in Europa con il suo primo flagship ha scelto Milano: un segnale importante per la città e per l’area tra piazza dei Mercanti e Cordusio.

È proprio il lusso il settore più resiliente, che ha registrato il maggior numero di operazioni sul mercato. Un fenomeno dovuto dalla anelasticità della domanda di beni lusso e dalla veloce risposta alle nuove esigenze d’acquisto online.

Tra le merceologie del lusso, l’abbigliamento resta il re delle nuove aperture. A giocare un ruolo importante ci sono anche l’orologeria - con i new opening a Milano di Breitling, Hublot, Rolex, Verri 7 e Harry Winston – il design, con Moscova 33, e l’automotive, con Link & co a Roma.

Un altro asset fondamentale è la ristorazione che, nonostante i cambiamenti nelle abitudini d’acquisto dei consumatori, rimane uno dei settori più attivi nel mercato italiano. Il food è riuscito infatti a stare al passo creando nuovi format come per esempio il Grab and Go, ready to eat, oltre che ovviamente aver saputo adattarsi all’era del delivery. Tra i brand attivi anche le catene internazionali che approdano per la prima volta a Milano come Hard Rock Cafè, che aprirà i battenti in via Dante.

Per scoprire i nuovi trend dell’High Street Retail in Italia, vieni a trovarci nella Purple Lounge al Mapic, dal 18 al 19 maggio 2022 a Milano, presso il Superstudio Maxi. Gli esperti del team Capital Markets di Colliers Italia ti aspettano: contattaci per un appuntamento!


Related Experts

Roberta Maiolino

High Street Retail

Milan

Professionista con oltre 10 anni di esperienza, laureata in Economia e gestione delle imprese Turistiche presso l’Università di Catania, Roberta Maiolino ha lavorato per diverse realtà internazionali del settore Real Estate. Inizia nel 2009 all’interno del team di Retail asset management in CBRE Global Investors, per poi unirsi nel 2014 al team di Valuation & Advisory di Savills Italy. La sua passione e profonda conoscenza in ambito Retail si consolida durante la sua esperienza in Italia Fudosan Real Estate dove ricopre il ruolo di High Street Senior Consultant. Contribuisce a creare sinergie con investitori internazionali e brand operanti nei segmenti Luxury e Premium, gestendo rilevanti transazioni in ambito Leasing sul mercato Italiano. Roberta si è unita a Colliers nel Luglio 2021, nel team High Street Retail, è sarà coinvolta in attività di Leasing e Capital Markets.

Scopri l'esperto

Niccolò Suardi

Head of High Street Retail Italy & EMEA Retail Core Team Member

Milan

Professional with over 10 years-experience in the Real Estate Services, after having worked in various local companies, he joined World Capital Group in 2013 covering various roles including Head of Advisory, managing the Letting & Investment team. In 2016 He moved to the BNP Paribas Group, initially as a Senior consultant in the Office Department,  and then received a mandate for the launch of the local unit dedicated to Retail. He also contributes to the development of the Pan-European platform by creating a channel dedicated to the High Street segment and strong synergies with the major Italian brands. In recent years it has consolidated its position by focusing on the Luxury and Premium world, managing significant operations, including those of international importance. Today Niccolò is Head of High Street Retail in Colliers Italy and he handles the Leasing & Capital Market Team and He also be involved as member of the EMEA Retail Core Team, with an active role linked to the Group's international strategy.

"Retail is a world totally driven by brands. Brands full of meaning, meaning full of passions, passions full of humans. "
Niccolò SUARDI

Scopri l'esperto