Salta al contenuto principale Passa a piè di pagina

Gli operatori del settore Flex Office in EMEA incrementano l’offerta di 25.000 postazioni

CS_Flex_Hero

I conduttori scelgono sempre più soluzioni flessili a supporto del lavoro ibrido

 

Londra, 18 novembre 2021 – Secondo l’analisi condotta da Colliers nel rapporto “Flexpansion 2021” su 44 principali mercati office dell'area Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) si registra un aumento di 155.000 mq del totale degli spazi di lavoro flessibili, equivalente a 25.000 nuove postazioni. A trainare questa crescita è stata l’aggiunta di spazi da nuove aperture per 285.000 mq, controbilanciata da 130.000 mq di spazi chiusi e altri 23.000 mq rilasciati. Quasi un terzo delle chiusure sono tuttavia riconducibili alla razionalizzazione delle attività da parte di WeWork nei principali centri europei, come Barcellona, Copenaghen, Londra e Oslo.

Tom Sleigh, Head of Flexible Workspace Consulting, EMEA Occupiers Services di Colliers, ha dichiarato: “Grazie ai conduttori, che sempre più scelgono soluzioni flessibili per supportare le nuove modalità di lavoro ibrido, il settore sta riacquisendo fiducia e gli operatori cercano ora opportunità di espansione all’estero. Diversi mercati hanno registrato tassi crescenti di occupazione degli spazi flessibili. Da notare come a Dublino e Copenaghen la domanda abbia spinto i tassi di occupazione a livelli prossimi alla capacità massima”.

Scarica il report Flexpansion 2021

Il rapporto “Flexpansion 2021” si basa sui risultati del sondaggio sugli spazi di lavoro flessibili condotto da Colliers nel 2021. In base alle risposte degli intervistati:

  • il 60% degli operatori ha maggiori probabilità di entrare in nuovi mercati nei prossimi 12 mesi;
  • il 67% degli operatori probabilmente si espanderà secondo logiche speculative nei prossimi 12 mesi;
  • il 77% degli intervistati ha osservato un incremento nella domanda di membership a servizi pay-as-you-go;
  • il 72% ha riportato una crescita nel numero medio di postazioni per contratto.

L’attività degli operatori

IWG continua ad espandersi più rapidamente di quanto non si consolidi, con 15 nuove aperture programmate per quest’anno e nel 2022 per i brand Regus e Space. Per quanto riguarda il futuro, va sottolineato che la pipeline attiva di IWG e WeWork insieme rappresenta solo il 20% del totale, un dato significativo considerato che detengono un terzo di tutto lo stock esistente. Tom Sleigh ha sottolineato: “Una diversificazione degli operatori potrebbe portare a maggiore attività da parte dei player minori che potrebbero arrivare a fornire prodotti e concept più diversificati sul mercato del Flex Office”.

Si sta osservando un incremento significativo delle partnership tra operatori, trainato dalla propensione degli investitori per l'esposizione diretta al settore e per operatori specializzati che offrano servizi condivisi sempre più innovativi. Parallelamente si osserva anche un incremento di soluzioni flessibili sviluppate direttamente dai proprietari, soprattutto in risposta a conduttori che richiedono soluzioni flessibili all-inclusive per organizzare il rientro al lavoro.

Espansione geografica

Gli spazi flessibili sul mercato office dell’EMEA rappresentano solo il 2% dell’offerta, con il comparto chiaramente aperto all’ingresso di operatori nuovi e esistenti. In tal senso è esemplificativa l’espansione di Grafter a Dublino e quella di Microlab a Rotterdam, mentre X+Why ha stipulato quattro contratti di gestione a Birmingham e Londra, raddoppiando la propria presenza in un anno. In Finlandia YIT ha acquisito UMA Workspace e ha aperto YIT Workery+ in tre siti nell’area metropolitana di Helsinki. LandSec ha aperto una seconda sede per il suo prodotto flessibile Myo, mentre The Office Group ha siglato un contratto di gestione con Argent per sviluppare un nuovo hub di spazi di lavoro di 170.000 m2 a Kings Cross a Londra. Welkin e Merkai hanno concordato con UBW i termini per la terza sede parigina a La Defence, Design Offices procede all’upscaling a Düsseldorf, mentre a Il Cairo gli enti pubblici di Riyadh e Dubai stanno intensificando la domanda di spazi flessibili ridotti.

Tom Sleigh ha concluso: “Con molti operatori che stanno rivedendo la loro strategia relativa allo spazio di lavoro e stanno adottando modelli di lavoro ibrido, prevediamo una crescita della domanda di spazi flessili, da utilizzare come uffici satellite distanti dall’HQ o per supportare strategie di lavoro ibrido.

Inoltre la pressione che con ogni probabilità gli impegni ESG eserciteranno sul settore immobiliare potrebbe contribuire a incrementare la domanda di spazi flessibili in quanto si prevede che l’attuale stock di spazi uso ufficio sarà sottoposto a riqualificazione per soddisfare gli imminenti requisiti ESG. Nell’attesa di eseguire i lavori di ammodernamento o con la conclusione dei contratti di locazione, le aziende potrebbero valutare di riorganizzarsi temporaneamente in spazi flessibili”.

Colliers Italia

Colliers Italia ha raggiunto un’ottima posizione nel mercato italiano grazie ad una grande flessibilità e ad un approccio altamente professionale che le permette di fornire servizi “su misura” in relazione alle specifiche esigenze dei clienti. Grazie alle due sedi di Milano e Roma e ad un vasto network di collaboratori, Colliers è in grado di offrire servizi su tutto il territorio nazionale.  Maggiori informazioni su: @ColliersItaly e LinkedIn.

About Colliers

Colliers is a leading diversified professional services and investment management company. With operations in 65 countries, our more than 15,000 enterprising professionals work collaboratively to provide expert advice to real estate occupiers, owners and investors. For more than 26 years, our experienced leadership with significant insider ownership has delivered compound annual investment returns of almost 20% for shareholders. With annualized revenues of $3.6 billion ($4.0 billion including affiliates) and $46 billion of assets under management, we maximize the potential of property and accelerate the success of our clients and our people. Learn more at corporate.colliers.com, Twitter @Colliers or LinkedIn.

Contatti per la stampa:  

Barabino & Partners
Federico Vercellino
f.vercellino@barabino.it
Cell: +39 331/574.51.71

Related Experts

Dario Marullo

Head of Office Agency

Milan

- Commercialisation of the properties to find end-users and tenants.

- Reporting and monitoring the commercialisation activities.

- Scouting on the key clients and negotiation the lease contracts.

- Planning an adequate marketing strategy.

Scopri l'esperto

Fabrizio Ferrari

Office Agency

Milan

Prior to joining Colliers in Aprile 2016, Fabrizio was working in Agency team - Corporate Department at Gabetti Property Solution S.p.A. since 2014.

Scopri l'esperto