Milano, 13 giugno 2012 – Il RTI Colliers International Italia – EXITone, in qualità di Advisor di Banca d'Italia per la vendita degli immobili di sua proprietà, comunica che le attività di vendita avranno inizio a luglio 2012.

Oggetto di questa prima fase di dismissione sono 12 unità immobiliari a uso residenziale, localizzate nelle città di Asti, Avellino, Cosenza, Frosinone, Mantova, Parma, Siracusa, Sondrio e Udine. Si tratta di immobili in condomini di terzi, appartamenti un tempo utilizzati dal personale dipendente, il cui valore complessivo ammonta a circa 5,5 mln di €.
Gli immobili saranno venduti attraverso procedura di asta pubblica. Il Bando integrale di vendita con ogni indicazione utile per l’accesso e la partecipazione alla procedura di dismissione, comprensivo di tutta la documentazione necessaria per la presentazione dell’offerta di acquisto e l’analisi degli/dell’immobili/e di interesse, sarà disponibile a partire dal giorno 13 giugno 2012 sul sito ufficiale.
Il termine ultimo per la presentazione di un’offerta irrevocabile di acquisto per uno o più immobili è fissato al giorno 1 ottobre 2012.

Le attività di dismissione della parte restante degli immobili di Banca d’Italia, ovvero le filiali o gli immobili cielo-terra, avranno inizio il prossimo autunno. Si ricorda che il portafoglio complessivo, del valore di oltre 300 milioni di €, comprende ex filiali e alcune pertinenze a uso residenziale distribuite su tutto il territorio nazionale, con una superficie totale di circa 240.000 mq.

La gestione dell’operazione avverrà con i più alti standard di trasparenza e nel rispetto dei requisiti di qualità, ambiente, sicurezza, anche informatica, e responsabilità sociale conformi agli standard internazionali ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, ISO/IEC 27001 e SA8000 posseduti dal Raggruppamento.